Salta al contenuto principale

Daniel Röthlin

Direttore (2017)

«Quando si parla di digitalizzazione e delle tecnologie che essa comporta l’importante è non perdere mai di vista il cliente»

Ritratto Daniel Röthlin

Daniel Röthlin è stato nominato Direttore di Ex Libris nel 2010, dopo essere stato per tre anni a capo del settore Retail. Può contare su un'esperienza pluriennale ed è uno specialista del commercio al dettaglio.

Signor Röthlin, Ex Libris è stata fondata nel 1947 come negozio tradizionale. Tuttavia, a causa della crescente digitalizzazione, si trova ora in una fase di transizione. Quali sono le conseguenze per l'azienda?

Quanto tempo abbiamo...? Va bene, ora parlerò seriamente: Ex Libris deve confrontarsi già da molti anni con il mondo digitale, per esattezza dal 1998, vale dire da quando amazon ha cominciato a operare in Germania. Contrariamente ad altri tipi di prodotti come i vestiti e le scarpe, nel caso dei libri, della musica e dei film la digitalizzazione produce effetti sotto tre aspetti: la digitalizzazione dei canali, quella dei prodotti e quella delle modalità di utilizzo. Questo non rende certo la trasformazione digitale più semplice, ma sicuramente più interessante. Quando si parla di digitalizzazione e delle tecnologie che essa comporta, l'importante è non perdere mai di vista il cliente: e noi teniamo sempre conto del cliente e delle sue esigenze in tutte le nostre riflessioni.

Cosa significa questo per il suo team?

Essere molto flessibili è estremamente importante, dato che nessuno sa oggi cosa succederà domani in termini di digitalizzazione. Inoltre, come ho già accennato in precedenza, tutti i team devono avere un alto senso del servizio. Sia verso l'esterno, vale a dire verso i nostri clienti, dato che tutti i reparti sono in qualche modo a contatto diretto con i clienti, sia internamente, nei confronti degli altri team. Solo una mentalità molto aperta consente di ottenere la qualità necessaria in tempi brevi. Oggi non possiamo più permetterci alcuna forma di animosità o di avidità a livello individuale. Siamo un'impresa con un obiettivo: superare ogni giorno le aspettative dei nostri clienti.

Che tipo di collaboratori cercate?

La nostra impresa cerca collaboratori motivati e lieti di porre il cliente al centro dell'attenzione, nonché determinati a ottenere il massimo risultato con i mezzi a disposizione. In altre parole, collaboratori che non seguano ottusamente le regole ma che desiderino impegnarsi a livello personale e si identifichino con l'azienda.

E che cosa possono aspettarsi i collaboratori?

Ai collaboratori offriamo un'attività interessante in un ambiente dinamico. I collaboratori hanno la possibilità di impegnarsi personalmente e di sviluppare delle idee. Dato che la nostra struttura organizzativa è piatta, le decisioni vengono prese velocemente.

Quali opportunità di carriera ci sono da Ex Libris?

A causa delle nostre dimensioni e delle strutture organizzative piatte, purtroppo non possiamo offrire grandi ascese professionali con titoli importanti. Quando si tratta di colmare i posti vacanti che si creano naturalmente, di qualsiasi posizione si tratti, la nostra prima scelta ricade sulle risorse interne, ricorrendo alle persone più adatte. Quello che possiamo offrire è la possibilità di impiegare i collaboratori in altri reparti, se lo desiderano e se ne hanno le capacità. In questo senso cerchiamo di andare il più possibile incontro alle loro esigenze e ai loro desideri. Inoltre, una carriera non si costruisce solo con una serie di promozioni «verso l'alto»; la digitalizzazione rende il nostro settore talmente dinamico che anche chi lavora da noi da molti anni impara ogni giorno qualcosa di nuovo e resta competitivo nel campo professionale.

Qual è la vostra filosofia gestionale?

Io credo nella gestione partecipativa e cerco di metterla in pratica. Sono convinto che i collaboratori coinvolti nel processo decisionale siano più motivati e nel complesso comprendano anche meglio le decisioni vere e proprie.

Per finire, può svelarci quali sono le offerte di Ex Libris di cui approfitta più volentieri anche Lei per il tempo libero?

Nel tempo libero amo guardare i film dell'offerta video on demand di Ex Libris, ma anche tra i libri e la musica trovo sempre dei titoli interessanti.

Vai all'impresa Ex Libris