Salta al contenuto principale

Cultura manageriale presso GLOBUS

Come datore di lavoro GLOBUS vuole riconoscere, apprezzare e promuovere le competenze e le inclinazioni dei suoi collaboratori.

Pretendere e promuovere

Abbiamo alti standard di competenza e qualità. Di conseguenza cerchiamo e promuoviamo in modo mirato persone qualificate che vogliono crescere con noi. Investiamo molto nel conquistare e mantenere i migliori talenti. Il nostro stile di gestione è caratterizzato da umanità e professionalità.

I nostri diversi background professionali e personali arricchiscono l'interazione professionale e rendono possibili soluzioni forti. In tutto questo restiamo affidabili, responsabili e chiaramente orientati all'assistenza e alle soluzioni.

Seguiamo una promozione attiva e sistematica dei giovani talenti per le nostre funzioni direttive al fine di disporre, in qualsiasi momento e a qualsiasi livello, di dirigenti adeguatamente formati.

Nahansicht blauer Anzug mit gepunkteter Krawatte

I nostri principi direttivi

I valori sono il fondamento di una gestione responsabile. Una personalità dirigente forte rappresenta valori forti ed è di esempio ai suoi dipendenti affinché i valori e le visioni di GLOBUS siano percepiti anche dall'esterno.

I leader di successo sono abituati a giocare in team e sanno di dipendere dai propri collaboratori.

I nostri dirigenti sono consapevoli del proprio incarico pieno di responsabilità. Con passione e orgoglio vivono la cultura e i valori della nostra azienda. Sono autentici e credibili. In maniera esemplare riescono a convincere con i loro punti di forza sociali e professionali e con il loro modo di fare appassionato e impegnato ispirano tanto i nostri clienti quanto i nostri collaboratori.

I nostri dirigenti hanno aspettative alte per quanto riguarda competenza e qualità. La professionalità è per loro molto importante. Sono consapevoli del fatto che risultati straordinari presuppongono aspettative alte. Per soddisfare queste aspettative considerano un compito centrale della dirigenza sviluppare le capacità e le competenze specialistiche dei collaboratori.

I nostri dirigenti definiscono ruoli e distribuiscono i compiti in modo chiaro. Insieme ai collaboratori definiscono obiettivi realistici, forniscono il supporto necessario per raggiungerli e verificano il loro effettivo raggiungimento. Trasmettono ai loro collaboratori, in modo sistematico e adeguato alle situazioni, tutte le informazioni necessarie allo svolgimento delle mansioni e alla comprensione delle relazioni.

I nostri manager trattano i collaboratori con rispetto e apprezzamento. Danno importanza allo sviluppo dei punti di forza e promuovono la disponibilità all'apprendimento dei loro collaboratori. Inoltre si occupano delle nuove leve a tutti i livelli. Gli errori sono considerati importanti opportunità di apprendimento. I dirigenti comunicano alla pari, in modo onesto e diretto. Forniscono regolarmente feedback costruttivi sulle prestazioni.

I nostri dirigenti operano in base alle situazioni, in modo umano e professionale. Creano condizioni quadro motivanti che rendono possibili prestazioni di qualità. Creano inoltre spazi di autonomia dove sboccia la creatività e cresce il piacere di lavorare.

Un management orientato ai valori li obbliga ad essere di esempio e ad assumersi responsabilità.

Aspettative nei confronti dei nostri dirigenti

Un management sostenibile richiede elevate competenze personali, sociali e professionali. Questo comprende, oltre a una percezione di sé realistica e a una buona capacità di autogestione, anche un alto grado di consapevolezza sociale e la capacità di creare relazioni positive. A completare le abilità richieste a un dirigente si aggiungono competenze specialistiche adeguate e la capacità di metterle in atto.

In concreto questo per noi significa:

Competenza personale

Affidabilità, integrità, flessibilità, alta disponibilità al rendimento, un atteggiamento positivo e intelligenza emotiva.

Competenza sociale

Management situazionale, funzione di esempio, talent coaching, qualità di team building ed empatia.

Competenza professionale

Mentalità e approccio imprenditoriale, riconoscimento delle interrelazioni economiche, politiche e aziendali, interesse e comprensione nei confronti del settore e della concorrenza, competenze tecniche solide e aggiornate,  formazione continua e una vasta cultura generale.